Approvata la rete scolastica della Provincia di Fermo per l’a.s. 2017/2018

Il Consiglio provinciale di Fermo ha approvato nella seduta del 13/12/2016 il piano provinciale di programmazione della rete delle istituzioni scolastiche a.s. 2017/2018, che aveva già aveva ottenuto  il pare positivo all’unanimità da parte della Conferenza Provinciale delle Autonomie Locali.

Il piano prevede, oltre al mantenimento di tutti gli indirizzi di studio presenti, la riconferma dei 14 Istituti comprensivi (di cui 1 interprovinciale), delle 7 Istituzioni scolastiche di secondo grado, dell’Istituto Omnicomprensivo di Amandola e del Convitto Nazionale.

La Provincia di Fermo è riuscita a rafforzare e a qualificare - pur nelle difficoltà date dalle ripetute scosse sismiche che hanno messo in seria difficoltà diversi Comuni del fermano - l’offerta formativa.

Il dimensionamento scolastico - ricorda il Presidente Aronne Perugini - è una delle competenze spettanti alla Provincia; in questi due anni abbiamo lavorato mettendo le esigenze e la sicurezza dei nostri ragazzi al primo posto, ascoltando le necessità di tutti gli attori interessati”.

Ringrazio vivamente - continua il Consigliere delegato alla Pubblica Istruzione, Stefano Pompozzi -tutti i soggetti coinvolti nella fase di concertazione che pur con tutte le difficoltà legate al sisma hanno collaborato per redigere la reste scolastica provinciale. Il lungo lavoro di concertazione iniziato alla fine dello scorso anno scolastico e terminato oggi – precisa Stefano Pompozzi - è stato premiato dall’approvazione dell’atto avvenuta all’unanimità sia da parte della Conferenza delle Autonomie Locali che dal Consiglio Provinciale”.

Pubblicato il 13/12/2016 16:32