Tartufi, da giugno la raccolta dello scorzone

La ricerca e la raccolta del tartufo nero d’estate o “scorzone” (termine scientifico tuber aestivum Vitt) nell’intero territorio della Provincia di Fermo potrà iniziare solo il primo giugno, con un mese di ritardo quindi rispetto al tradizionale avvio della stagione fissato al primo maggio dal calendario della Regione Marche, e si concluderà il 31 agosto.

L’altro periodo in cui è consentita la raccolta resta fissato tra il 1° ottobre e il 31 dicembre.

Lo  slittamento dell’apertura è stato disposto da  un provvedimento adottato dalla Giunta Provinciale della Provincia di Fermo, seduta del 24/04/2013 che ha voluto recepire  l’invito dell’ U.P.I Marche  a sua volta affiancata dal parere tecnico scientifico del Centro Sperimentale di Tartuficoltura di Sant’Angelo in Vado (PS).

Rimangono invece invariati i periodi di raccolta relativi alle altre specie:


- dal 1° ottobre al 31 dicembre: Tuber Magnatum Pico (tartufo bianco);

- dal 1° dicembre al 15 marzo: Tuber Melanosporum Vitt. (tartufo nero pregiato);

- dal 1° gennaio al 15 marzo: Tuber Brumale var. uncinatum De Ferry (tartufo moscato);

- dal 1° ottobre al 31 dicembre: Tuber Aestivum var. uncinatum Chatin (tartufo uncinato);

- dal 1° gennaio al 15 marzo: Tuber Brumale Vitt. (tartufo nero d’inverno o trifola nera);

- dal 15 gennaio al 30 aprile: Tuber Borchii Vitt. o Tuber Albidum Pico (tartufo bianchetto o marzuolo);

- dal 1° ottobre al 31 dicembre: Tuber Macrosporum Vitt. (tartufo nero liscio);

- dal 1° ottobre al 31 gennaio: Tuber Mesentericum Vitt. (tartufo nero ordinario).

Per ulteriori informazioni ed eventuali chiarimenti è possibile rivolgersi agli uffici del Servizio Risorse naturali Info: 0734 232401-402-404

Pubblicato il 30/04/2013 00:00