TAVOLO TECNICO SU COMPETITIVITA’ E SVILUPPO DEL FERMANO: “BATTAGLIA COMUNE SU CAMERA DI COMMERCIO E RICOSTRUZIONE. REGIONE E INPS PRONTE AL DIALOGO”

Nuovo appuntamento per il Comitato su competitività e sviluppo del Fermano, allargato ai sindaci della provincia di Fermo. Questo a dimostrazione che il tavolo guidato dalla presidente della Provincia di Fermo, Moira Canigola, è il principale player a livello locale e luogo di raccordo di una provincia che non vuole più mostrarsi come divisa.

Unanime il pensiero delle categorie economiche, sindacali e istituzionali: necessario lavorare tutti per il rilancio del Fermano e per farlo i protagonisti hanno ribadito la necessità di coinvolgere sempre più la Regione Marche, utilizzando ogni canale, sulle principali tematiche che stanno colpendo la provincia di Fermo.

Al centro del confronto è stato il tema dello sviluppo e della competitività di un territorio privato progressivamente dei servizi essenziali e stancato da una crisi prolungata. Un quadro che non riguarda solo il calzaturiero, punta dell’iceberg, ma ogni settore. Una speranza per l’edilizia viene dagli importanti cantieri che si stanno aprendo, basti pensare all’ospedale, con l’auspicio che si riesca a dare lavoro anche alle imprese locali. Un quadro negativo su cui si è inserito il terremoto. I partecipanti hanno concordato la predisposizione di azioni per sensibilizzare sulle difficoltà del Fermano i vertici regionali e nazionali della politica.

Tre continuano a essere i temi principali: la riforma della Camera di Commercio, per cui il Comitato continua a chiedere la doppia sede per garantire i servizi e mantenere risposte sul territorio; l’Inps, con il sottodimensionamento dell’ufficio fermano non più sopportabile, perché provoca pesanti ripercussioni sulle aziende per quando riguarda, ad esempio, la gestione della cassa integrazione; il post terremoto, con una ricostruzione che non riesce a ripartire nonostante l’impegno dei sindaci.

A dimostrazione della funzionalità del tavolo, sono arrivate le prime due risposte: appuntamento fissato con i vertici dell’Inps e con il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli. Il tavolo si riunirà di nuovo alla fine di aprile.

Fermo, lì 7 aprile 2017

 

Pubblicato il 07/04/2017 13:43