Logo Provincia di Fermo

Politiche Sociali

Comunicazioni dal servizio
29/09/2014 Avviso selezione di candidature per l'individuazione Comitato Unico di Garanzia (CUG) per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni della Provincia di Fermo
16/07/2014 l'elenco Provinciale dei mediatori Interculturali anno 2014
02/04/2014 Elenco mediatori Interculturali aggiornamento anno 2014
20/12/2013 Elenco Provinciale degli Assistenti all’autonomia e alla comunicazione per persone con disabilità sensoriale
19/11/2013 Istituzione dell’Elenco Provinciale degli Assistenti all’autonomia e alla comunicazione per persone con disabilità sensoriale
10/06/2013 Elenco Provinciale dei Mediatori Interculturali
18/03/2013 Istituzione dell’Elenco Provinciale dei Mediatori Interculturali, da mettere a disposizione di Enti territoriali pubblici e privati che intendano avvalersi di tale figura professionale
06/03/2013 8 Marzo - Giornata Internazionale della Donna: il calendario delle manifestazioni
29/01/2013 Nasce lo Sportello Informativo Regionale Virtuale dedicato ai giovani
29/01/2013 Corso di Orientamento alla Solidarietà e alla Cooperazione Internazionale - Edizione 2013 - rivolto ai giovani e promosso dall'Associazione LumbeLumbe Onlus

In coerenza con il T.U. sull’ordinamento degli Enti Locali, il ruolo assegnato alle Province dalla Legge 328/00 e dal relativo Piano sociale regionale è così sinteticamente riassumibile:

  • a) programmazione e coordinamento dello sviluppo locale;
  • b) supporto e accompagnamento alla costruzione della rete dei servizi;
  • c) raccordo fra Regione, Ambiti Territoriali Sociali e Comuni;
  • d) integrazione di servizi e particolare sostegno all’attività dei comuni medio-piccoli e alle zone montane;
  • e) integrazione socio-sanitaria e pubblico-privato sociale.

Per la realizzazione di tale ruolo e degli obiettivi da  raggiungere è richiesta una presenza forte dell’Amministrazione provinciale nell’attivazione di interventi e azioni volte alla valorizzazione e integrazione delle attività territoriali con azioni di accompagnamento specifiche e la messa in rete di tutte le risorse attive nel territorio, cogliendone la ricchezza e le particolarità.

Per questo motivo, nel corso degli anni si è provveduto a sostenere ulteriormente l’attuazione di interventi di raccordo territoriale e l’omogeneizzazione delle programmazioni per il consolidamento dell’esistente e l’avvio di nuove progettualità, anche attraverso il recupero di appositi finanziamenti, in un’ottica nondimeno sostenibile dalla struttura caratterizzata da risicate disponibilità di risorse umane organiche e afferenti.  

Aree di intervento:

Ultima modifica 09/apr/2014
Il contenuto di questa pagina ti è stato d'aiuto? ·