Lavora già a pieno ritmo il Servizio del Genio Civile e Protezione Civile della nuova Provincia di Fermo

Lavora già a pieno ritmo il Servizio del Genio Civile e Protezione Civile della nuova Provincia di Fermo.
Sono infatti decine le richieste di nulla osta al vincolo idrogeologico e le denunce di avvio dei lavori riguardanti la costruzione di edifici privati, infrastrutture pubbliche, capannoni industriali, centri commerciali, ecc già pervenute agli uffici in soli due mesi, prontamente esaminate e rispedite ai cantieri per consentire l'inizio dell'attività in osservanza delle leggi in vigore.

La normativa, recentemente modificata per elevare il livello di sicurezza degli edifici, stabilisce infatti che ogni attività edilizia nel territorio deve essere comunicata al Genio Civile Provinciale per verificarne la sicurezza dal punto di vista idrogeologico e per controllare la completezza dal punto di vista della documentazione. Per un 10% delle pratiche estratte a sorte in base alle leggi regionali, l'esame scende più in profondità entrando nel merito e andando a verificare la corrispondenza dei lavori al progetto approvato.
Quello del Genio Civile, di fondamentale importanza, è uno dei servizi già attivi fin dai primi giorni di insediamento dell'Amministrazione Provinciale a Fermo.
Lo sportello situato nella sede centrale a Fermo presso il Polo scolastico in Viale Trento, 113 è aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30, il martedì e il giovedì anche dalle 15.30 alle 16.30 e mercoledì chiuso.

Pubblicato il 04/09/2009 00:00