LA PROVINCIA DI FERMO REALIZZA UNA GUIDA AI VIAGGI D’ISTRUZIONE

Lo scorso 10 gennaio presso la Sala “Ex Giunta” della Provincia di Fermo è stata presentata la Guida ai Viaggi di Istruzione per le Scuole Secondarie di Secondo Grado elaborata dal Servizio Pubblica Istruzione della Provincia in collaborazione con la Polizia di Stato – Sez. Polizia Stradale di Fermo, la Polizia Provinciale di Fermo e le Polizie Locali dei Comuni del territorio fermano.

La guida – comunica Stefano Pompozzi, Vice Presidente della Provincia di Fermo - vuole essere un semplice strumento che le scuole secondarie di secondo grado potranno utilizzare, nel pieno rispetto della loro autonomia, in occasione dell’organizzazione dei viaggi d’istruzione al fine di accrescere i livelli di sicurezza. Nel vademecum – continua il Vice Presidente Stefano Pompozzi - oltre ad essere riportata la normativa vigente più rilevante, si consiglia alle scuole di individuare l’impresa di trasporto non tenendo conto solo ed esclusivamente dei criteri di carattere economico ma anche delle garanzie di sicurezza quali l’idoneità e la condotta del conducente, il possesso dei requisiti da parte del veicolo ed altre misure di sicurezza previste dalla normativa vigente. I contenuti – specifica il Vice Presidente della Provincia di Fermo – sono stati condivisi con la Polizia di Stato – Sez. Polizia Stradale di Fermo, la Polizia Provinciale di Fermo e le Polizie Locali dei Comuni del territorio provinciale sedi di scuole superiori, che ringrazio per la professionalità e disponibilità mostrata”.

“La guida elaborata dalla Provincia di Fermo – continua Ernesto Bamonti, Comandante Capo della Polizia Stradale di Fermo – riprende il vademecum redatto dal Servizio Polizia Stradale nell’ambito del programma “Safe School Trips” ma lo arricchisce dando alle scuole indicazioni più puntuali. Le scuole – spiega il Comandante Ernesto Bamonti – sono invitate a comunicarci almeno 10 giorni prima del viaggio d’istruzione i dettagli dello stesso e questo ci permette di organizzare i controlli sia alla partenza che in autostrada durante il tragitto. Nel triennio 2016/2018 del programma “Safe School Trips”, premiato lo scorso 10 dicembre a Londra come miglior programma internazionale nel rendere il trasporto scolastico più sicuro – continua il Comandante Capo della Stazione di Polizia Stradale di Fermo - sono stati controllati a livello nazionale circa 60.000 autobus di cui 40.000 segnalati dalle scuole: ciò ha comportato il ritiro di 148 patenti di guida. 35 conducenti di autobus sono stati sorpresi a guidare sotto l'influenza di alcol e 2 sotto l’influenza di droghe. I controlli effettuati hanno contribuito a diminuire – conclude il Comandante Ernesto Bamonti – il numero di incidenti che hanno coinvolto gli autobus del 10,5% e del 28% per quanto riguarda gli incidenti mortali; nel 2018 sono stati 2.397 gli incidenti con autobus e filobus di cui 58 nelle Marche”.

“Il controllo - spiega il Vice Ispettore Di Girolami della Polizia Stradale di Fermo - consta di diverse fasi. Si procede al controllo strutturale del veicolo, alla verifica della documentazione dell’autobus e quindi alla verifica dei documenti del conducente. Lo stato degli autobus nel nostro territorio - conclude il Vice Ispettore Di Girolami – è nel complesso buono”.

 

Pubblicato il 14/01/2020 11:45