Nella Provincia abbattuti più di 300 cinghiali

A conclusione della Stagione Venatoria si tirano le somme in merito agli abbattimenti del cinghiale. È stata superata la soglia dei 300 capi attraverso l’attività di caccia delle squadre e gli interventi selettivi. Del resto è oramai scontato che il cinghiale è presente e radicato sul territorio fermano grazie anche alla disponibilità alimentare dovuta ad una agricoltura attiva.
La Provincia nel suo ruolo istituzionale, di concerto con l’ATC ha messo in atto azioni di abbattimento selettivo e misure di prevenzione danni al fine di ridurre i danni e salvaguardare gli impianti agricoli.
Rispetto alla scorsa Stagione Venatoria 2010/11 gli abbattimenti sono aumentati del 47.19%, passando dai 214 cinghiali nella S.V. 2010/11 ai 315 prelevati quest’anno.
I risultati degli abbattimenti divisi per settori gestionali vengono riportati nell’home page del sito della Provincia di Fermo, area “Risultati degli Abbattimenti 2011/12”.

 

Pubblicato il 10/04/2012 12:02